Fave, guanciale e pecorino

20120523-144655.jpg

Una vera pasta primaverile, nonostante qui sia praticamente autunno!
Soffriggo un cipollotto in pochissimo olio e poi aggiungo una fetta di guanciale a pezzettini, aggiungo quindi le fave sbucciate e faccio cuocere per 5 minuti.
Aggiungo un po’ di acqua calda e lascio cuocere con il coperchio fino a che le fave non sono cotte, il tempo dipende dalla grandezza delle fave che comunque devono essere belle tenere e non troppo grandi.
Una volta cotte ne tolgo la metà e le frullo grossolanamente, quindi verso il purè nel tegame con le altre fave intere e aggiungo un paio di cucchiai di pecorino romano grattugiato.
Nel frattempo faccio cuocere molto al dente la pasta e la verso nel tegame con le fave, faccio ripassare il tutto girando spesso e impiatto, condisco con poco pepe e ancora pecorino, questa volte a scaglie.
Secondo me, buonissima!!!!