Minestra di farro, lenticchie e patate

20120503-152022.jpg

Vabbè che è primavera, che fa caldo, che tra un mese ce ne andiamo in Sardegna (yuppy!), però ieri sera questa minestra/zuppa ci stava benissimo, basta lasciarla raffreddare un po’ e va bene anche per una serata di inizio maggio!

Per tre persone ho usato:
200 g di farro
60 g di lenticchie
1 patata media
Mezza cipolla
1 spicchio di aglio
Una carota
Salvia e rosmarino

La preparazione è davvero semplice. Ho fatto a pezzettini cipolla, carota e patata e ho fatto solare il tutto in un tegame di coccio, poi ho aggiunto un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia, ho versato quindi il farro e le lenticchie e poi ho aggiunto un litro di acqua. Una volta raggiunto il bollore ho aggiunto il sale e lasciato cuocere per circa 40 minuti. Ho servito con una bruschettina di pane e olio toscano.

Il comfort food del sabato sera

Dai, stasera facciamo un po’ di dieta, due kiwi e basta…uh quanto sono brava!
Mangio i due kiwi in circa 70 secondi netti compresa la sbucciatura…che fame però…penso a qualcos’altro…scelgo ‘na cosetta leggera leggera e soprattutto cioccolatosissima vista l’altro giorno in un bellissimo blog,
PORRIDGE AL CIOCCOLATO!
Dosi per uno:
180 g di latte
50 g di fiocchi d’avena
20 g cioccolato fondente, il vostro preferito
Zucchero di canna grezzo, a piacere
Buccia d’arancia bio

Ho messo il latte a scaldare in un pentolino, ho tagliato con un pelapatate un paio di buccette d’arancia bio e le ho messe nel latte, ho aggiunto i fiocchi d’avena e ho fatto andare a fuoco prima medio e poi basso per circa 8/10 minuti, a me i fiocchi d’avena piacciono spappolati, per averli più croccanti fate cuocere per meno tempo, of course. Una volta pronto, spegnere il fuoco ed aggiungere cioccolato e zucchero, girate bene finchè il cioccolato non sia sciolto.
Fine.
Buono, vero?
Non so se metterlo nella categoria “comfort food” o “zozzerie”…
Per darvi un’idea ecco una pessima foto:

20120414-214610.jpg